HANOI – Signora d’oriente

Hanoi è la capitale del Vietnam, elegante e maestosa nei suoi templi e parchi e caotica e insopportabile nelle sue strade che pullulano di scooter e motorini rumorosi.

 

Il sottofondo perenne è: “mecccccccccc meeeeeeeeeeee mmmmmi poooooooooopiiiiiiiiiiiiiiiippuuuuuu”.
Ho reso l’idea?
Nonostante questo stress e questo smog dopo una settimana ci si inizia ad ambientare, si scoprono luoghi magici e si fa amicizia con persone dolcissime e soprattutto si scoprono locali e ristorantini favolosi.
Ecco il primo: Kinh Do café, del quale avevo già letto un aritcolo su una rivista vietnamita molto tempo fa e ne ero rimasta affascinata.
Avevo preparato una lista di domande da fare al proprietario del locale, ma una volta arrivata scopro che il poverino è morto nel 2008.
Sono riuscita però a carpire qualche informazione dalle cameriere che sono le nipoti e le figlie del mitico fondatore.

Il locale è spartano, alla vietnamita, con una sala che da sulla strada. Nel locale ci sono due foto incorniciate del padrone del locale con Catherine Deneuve, che era solita fare colazione qui durante le riprese di Indocina.

DSC04338

Nel menù trovate pasticceria francese (torte al cacao, tartellette al cocco, mandorle e lime-meringa, crostatine al cioccolato e cocco e torte varie), yogurt e caffè forte vietnamita.

La storia di Hou Chi è da raccontare, da giovane, durante il periodo dell’occupazione francese emigrò in Francia (non sono riuscita a capire in quali circostanze) dove lavorò come aiuto pasticciere ed imparò le arti della pasticceria francese. Successivamente tornò in Vietnam dove fece il rivoluzionario per anni.
Ritornò in fine ad Hanoi, sua città natale dove fondò questo mitico bar.

DSC04337

L’atmosfera è davvero magica, ci si sente a casa; il personale non è molesto cosa che purtroppo è assai rara nei locali frequentati anche da turisti.

Kinh Do lo trovate in P Hang Bong 252, nella zona centrale di Hanoi.
Aperto dalle 7 alle 22.

Buon tè a tutti!