Il Qi di un buon Tè Bianco

Il Tè Bianco è la quint’essenza della Primavera, dolce, leggero, pulito e dai sapori effimeri ed eterei.

Amo questo periodo dell’anno soprattutto perché Vi è la possibilità di gustare i tè bianchi freschi, ancora ricchi dell’aroma della pianta che li ha generati. Vi presento un Bai Hao Yin Zhen ossia Aghi d’argento dalla zona di Fuding, Fujian. Come ho già scritto molte volte esistono tè Bianchi di gemme e di foglie, ma quelli di gemme vengono denominati Silver Needles. Questo Tè Bianco dalle ricche e carnose gemme argentee proviene da alberi antichi che hanno fra i 100 e 160 anni ad un’altitudine di 480 metri.  Questi alberi crescono senza nessun aiuto da parte di fertilizzanti o pesticidi, e come spesso accade tè provenienti da queste tipologie di piante hanno Qi molto molto più complessi e persistenti.

Cos’è il Qi?

Il Cha Qi è l’energia del Tè, una sensazione del tutto unica e personale ma tangibile che si prova mentre si degusta un tè speciale in pura concentrazione e pace. Di certo è difficile sentire un forte Qi in una bustina di Tè del supermercato, ma quando siamo davanti ad un Tè che proviene da alberi antichi o da piante che si trovano in luoghi particolari, o che è stato lavorato con particolare maestria o magari è stagionato, allora la sensazione può essere davvero intensa.  Ci sono tè dalla particolare lavorazione come la torrefazione o la tostatura, o tè stagionati o molto ossidati che hanno un Qi dalla presenza terrena e “pesante” che riconcilia l’organismo con la Terra, spesso sono Tè adatti al periodo freddo dell’anno. Ci sono poi Tè dal Qi più volatile e “uplifting” che dona la sensazione di alzarvi e librarvi in alto, scalda la parte alta della testa e dona leggerezza. Questo è spesso il Qi di un buon Tè Bianco fresco.

Questo è quello che ho sentito in questo magnifico Tè, che non ha bisogno di troppe presentazioni, è semplicemente incredibilmente buono.

Fragrante, sentori di linfa dolce, lontani aromi floreali. La caratteristica di questo tè è di essere naturalmente ricco di oli essenziali e aminoacidi fra cui L-theanina e altri derivati dall’acido glutammico, quindi risulta incredibilmente umami, un umami ricco che ricopre tutta la lingua. Gli aminoacidi agiscono direttamente a livello cerebrale in questo tè, subito dopo averlo bevuto il calore e le energie del tè si concentrano donando una grande tranquillità.

Tè di questo tipo possono essere preparati a temperature alte per circa un minuto oppure a temperature basse come 60-65 gradi per 5 minuti, in questo caso è possibile far uscire più aminoacidi nell’infusione.

Ne trovate in quantità davvero limitata presso La Finestra sul Tè, via Barbarigo 95, Padova.

Buon Tè di Primavera a tutti.

selfp