Lahu Black Tea- tè nero dalla foresta Thai

Ci troviamo a Chang Mai, nel nord della Thailandia, una zona ricca di foreste rigogliose, montagne mozzafiato, ottimo cibo, tante minoranze etniche di montagna, le stesse che abitano anche le montagne di Yunnan, Laos e Vietnam. Siamo a Chang Mai e stiamo degustando un ottimo Lahu Black Tea, un tè nero prodotto dalle popolazioni Lahu utilizzando foglie di alberi selvatici secolari.

Da sempre queste popolazioni usano il tè come bevanda e nella loro cucina oltre che come ingrediente in riti e rituali di grande importanza sociale, ma solo da poco queste meravigliose foglie vengono raccolte e lavorate con grande cura per creare tè neri, verdi e oolong oltre a raffinati bianchi. Questo Lahu Black Tea è bellissimo con i suoi ricci e il colore ambrato, il profumo è intenso e vellutato, ricorda una marmellata di arance amare. In bocca si apre con un sentore mielato e agrumato molto intenso, per poi lasciare subito spazio a una nota molto rotonda e vellutata, mai astringente o tannica anche se assai corposa. Nel finale umami ritroviamo i sapori dell’albero antico, davvero inconfondibili. Mi ricorda in certi aspetti alcuni tè rossi Taiwanesi, che io adoro.

lahublack-3

Questo Lahu Black Tea è il tè protagonista del tè e libro del mese, grazie come sempre alle mia amiche Valentina e Gioia, le mitiche Personal Book shopper, potete guardare il video qui!

2 Commenti

  • aprile 12, 2017

    Antonello

    Gentile Nicoletta, in questo momento mi trovo a Bangkok (proveniente dal Nepal), approfitto di questa tua recensione per gli acquisti di fine viaggio… Complimenti per l’ottimo lavoro di divulgazione che fai.

  • aprile 14, 2017

    Nicoletta Tul

    Grazie a te e buon proseguimento di viaggio!