L’Oriental Beauty

L’Oriental Beauty o White Tip oolong è un oolong ossidato di Taiwan con pochi rivali al Mondo. Lo trovate in commercio con svariati nomi come Pekoe oolong, Fancy oolong, Champagne Beauty o Bitten tea.

Ma il fatto è uno solo, un oolong unico perché fra i veri motivi della sua unicità ci sono i germogli, infatti nessun altro oolong è composto anche da germogli, di solito per produrre questo tipo di tè si utilizzano foglie grandi facili da lavorare. E’ difficile notare i germogli perché di solito le foglie mature rappresentano la maggioranza, ma anche a causa della sua composizione spesso viene chiamato Tè dei tre colori. La lavorazione è particolare, le foglie subiscono un lungo processo di avvizzimento e poi di ossidazione creando così un tè dalle foglie molto belle e ricche di sfumature brune, rossastre, gialle e con tocchi bianchi (i germogli).

Mentre il tè verde migliore viene raccolto prima del Qingming festival o Guyu, l’oolong può venir prodotto in primavera, autunno e inverno. Per quanto riguarda il White Tip però, il raccolto va effettuato entro la festa delle barche drago nel periodo estivo ed il motivo è legato ad una piccola moschettina.

La mosca aggredisce la foglia succhiando un pò di linfa da un piccolo foro che crea sulla foglia, questo processo innesca una piccola ossidazione in loco, quando la foglia è ancora attaccata alla pianta. Pochi germogli delicati possono sopravvivere ai morsi che si susseguono, quindi la difficoltà nel produrre questo tè dipende anche dalla bravura nel sapere quando raccoglierlo. Un giusto numero di morsi crea un sapore intenso e fruttato, e definisce il white tip oolong di alta qualità.

Secondo alcuni la regina Elisabetta nel degustare questo tè lo chiamò Oriental Beauty, ma spesso lo sentirete chiamare lo Champagne dei tè. Questo per due motivi, il primo in quanto essendo un tè molto pregiato e costoso viene spesso associato al prestigioso vino, in secondo luogo perché in Occidente c’era l’abitudine di aggiungere un goccio di Champagne al liquore per aumentarne l’aroma. In ogni caso l’Oriental Beauty o come vogliate chiamarlo rimane un tè che non potete non avere nella vostra collezione!

 

2 Commenti

  • novembre 16, 2015

    Spaghetti Democracy

    Ciao Nicoletta, grazie per tutti i tuoi magnifici post! Volevo farti una domanda, dove si può acquistare questo particolare tipo di te?

  • novembre 20, 2015

    Nicoletta Tul

    Ciao grazie del commento, l’Oriental Beauty spesso viene venduto in negozi di tè ma molto raramente è quello “originale”, bisogna fidarsi di chi lo vende o saperlo riconoscere dalle foglie e dal profumo se non è possibile assaggiarlo. I seguenti siti Taiwanesi propongono ottimi oolong fra cui Oriental Beauty:

    http://www.taiwanteacrafts.com/welcome/?v=cd32106bcb6d