MATCHA-ADZUKI-CHOCOLATE ENTREMENT

DSC07287

Ormai lo avete capito, sono una grandissima amante del matcha. Lo bevo ogni giorno, ormai è un rito che accompagna le mie giornate ma mi piace anche usarlo per fare dolci e biscotti. Questa ricetta l’avevo adocchiata sul magnifico blog di Michelle ed era rimasta lì per mesi e mesi in attesa del momento giusto per poterla realizzare, perché è davvero semplice ma ci vuole del tempo per una buona riuscita di questo entrement.

Come base del dolce usate il vostro Pan di Spagna preferito ma andrà benissimo anche una genoise al cioccolato o una base da roll cake. Una volta cotta tagliatela a metà per il senso della lunghezza in modo da ottenere due strati di pasta.

PER GLI ADZUKI
Procuratevi una tazza di anko, la “marmellata” di fagioli di soja rossi, potete trovarla nei supermercati asiatici più forniti o farvela voi. Portate a bollore in abbondante acqua 200 gr di soja rossa che avrete già tenuto in ammollo tutta la notte, appena raggiunto il bollore gettate l’acqua e rimettetene di nuova. Fate bollire per cinque minuti e poi gettate via anche quest’acqua, aggiungetene di nuova in modo da coprire di due dita i fagioli.
Il trucco sta nello sciacquo iniziale dei fagioli.
Fate cuocere a fuoco lento per 35-40 minuti aggiungendo acqua se necessario, ricordatevi che se rimane dell’acqua non è grave, appena si raffredda la pasta si asciuga. Terminata la cottura aggiungete 100 gr di zucchero (o di più a piacere) e un bicchiere d’acqua, cuocete per altri dieci minuti.
Potete lasciare la anko granulosa o frullarla con il minipimer per una consistenza cremosa. In questo caso ho frullato per qualche secondo lasciando dei pezzi di fagiolo interi.
Scaldate 125 ml di panna fresca a fateci sciogliere 100 gr di cioccolato fondente.

Preparate uno stampo quadrato o rotondo e sistemate la prima base di Pan di Spagna, versate metà della ganache intiepidita e mettete in frigo per un’ora. Spalmate sopra la ganache uno strato abbondante di adzuki e la rimanente ganache.
Riponete in frigo.
Nel frattempo preparate la mousse al matcha.

PER LA MOUSSE
3 fogli di gelatina
2 tuorli
160 gr di latte fresco
160 gr di panna fresca
50 gr di zucchero
10 gr di matcha

Scaldate il latte. Ammollate la gelatina in acqua fredda.Lavorate zucchero e tuorli su un bagnomaria tiepido, il composto dovrà diventare chiaro e spumoso, se necessario aggiungete due cucchiai di latte. Aggiungete anche il matcha setacciato. Aggiungete al composto il latte caldo e lontano dal bagnomaria, la gelatina strizzata.
Fate raffreddare e poi montate la panna freddissima. Aggiungete la panna alla crema.

A questo punto coprite la torta con l’altro strato di pasta e sopra versateci la mousse fatta raffreddare.
Mettete in congelatore per 30 min.

Ora montate 200 ml di panna fresca con 30 gr di zucchero a velo e 5 gr di matcha.
Avrete ottenuto la panna al matcha, spalmatelo sopra la mousse e fate riposare in frigo per una notte.

DSC07295

Spolverate con zucchero a velo e matcha e servite con un tè giapponese.
E’ un dolce poco zuccherato dai sapori molti particolari, i fagioli danno un tocco “crunchy” al dolce, il cioccolato è voluttuoso mentre il matcha dona un tocco vegetale che rinfresca la panna.