Mengding Gan Lu- La dolce rugiada del monte Meng

Nell’industria del Tè Cinese, regioni come il Fujian, Hunan, Anhui e Yunnan sono di sicuro grandi produttrici con tè famosi e ben conosciuti, ma il Sichuan produce tè molto pregiati  e spesso poco conosciuti, uno fra questi viene prodotto sul monte Meng.

Un’ antico detto Cinese dice che “Come le acqua per lo Yangtze, è il tè per il monte Meng” e come sempre, famose montagne producono famosi tè. La nebbia perenne che ricopre la vegetazione, la magica atmosfera, le foreste di bambù, rendono questi luoghi unici nella loro spiritualità e il tè qui prodotto viene chiamato Mount Meng Sweet Dew. Fin dall’epoca Tang il tè prodotto sul monte Meng era tributo Imperiale così come altri tè famosi come Long Jing o Bi lo chun, esistono ancora sul  monte un tempio che custodisce sette cespugli di tè antichissimi, recintati e protetti da secoli.

Le foglie secche assomigliano a quelle del Bi lo chun, anche se meno arricciate, ma sempre ricche di germogli lanuginosi. Ed esattamente come l’altro grande tè anche per il Mengding Vi consiglio di versare prima l’acqua nella teiera e solo successivamente inserire le foglie. L’acqua calda versata direttamente sulle foglie delicate, dicono gli esperti produttori del monte Meng, sciuperebbe la delicatezza dei teneri germogli arrotolati.

Io amo molto anche la versione “gialla” di questo tè, il Mengding Huang Ya, forse uno dei tè gialli più fruttati e freschi che abbia mai degustato.

Questo tè verde Mengding è stato prodotto fra fine aprile e inizi di maggio 2016, è un tipo di lavorazione ancora del tutto artigianale, troppo difficile portarla in azienda, il risultato non sarebbe lo stesso. Ho usato un gaiwan pre-riscaldata e acqua a 70 °C, il liquore è color giada chiarissimo e il profumo molto intenso. La prima infusione ha note delicate di frutta gialla, soprattutto albicocche, possiede le caratteristiche dolci e acidule della frutta appena acerba. Il corpo è composto da un vegetale molto dolce di verdura cotta, soprattutto le foglie del carciofo bollite. Ma la seconda infusione è la mia preferita, molto molto dolce, perde il sentore vegetale ed ogni tipo di spigolosità, una dolcezza che ricorda l’ama cha, l’infuso di foglie di Hydrangea Giapponese.

Questo tè speciale dal monte Meng lo trovate in piccolissime quantità e per un periodo limitato nel mio teashop, La Finestra sul Tè, e se volete degustarlo e conoscerlo non perdete le degustazioni gratuite in negozio, scoprite tutte quelle in programma sulla pagina Facebook del negozio.