ORIENTAL BEAUTY aka FANCY OOLONG

Gli oolong sono probabilmente i miei tè preferiti e tra le varie filosofie, in questo freddo periodo autunnale, preferisco gli oolong più ossidati. L’oriental beauty, detto anche Fancy, della volta scorsa era dolce e leggero ma leggermente astringente, quello di oggi è un capolavoro della natura e della sapiente arte delle mani dei taiwanesi.
Non ho parole per descriverlo.
Ci proverò però.
Le foglie secche sono grandi, pulite e ben distese, solo leggermente arricciate, i colori variano dal bruno al rosso-aranciato, al verde e con punte di rosa.
Nelle foglie bagnate è ancora più evidente l’eterogeneità dell’ossidazione delle foglie.
Acqua a 90-95°C un cucchiaino per tazza (non sono dosi da gong fu cha ovviamente) per 4-5 minuti, questo Fancy ha bisogno di tempo per esprimersi al meglio.

Astringenza: zero, anche se vi dimenticate di lui, l’infuso risulterà sempre dolce.
I sapori mielati riempiono il palato e poi lasciano il posto a sentori di frutta gialla molto matura, albicocche e prugne.
Il colore dell’infuso è più chiaro del Fancy precedente, aranciato con riflessi leggermente rossastri.

DSC02780

Questo tè è da meditazione, da bere in purezza ma dopo averlo bevuto ed assaporato completamente ci abbino comunque un dolcino, gli alfajores de maceina solo l’idele. Questi dolcetti argentini sono formati da due biscottini friabilissimi uniti da uno strato di dulce de leche che con il sapore di questo tè è la fine del mondo, credetemi.

Buon tè a tutti!

2 Commenti

  • ottobre 16, 2010

    Aljoša

    Complimenti per il post. Come sempre sei sobria nelle descrizioni e ricca di contenuti.

    Sbaglio o gli oolong sono ottimi per la digestione (per esempio il China oolong se chung)?

  • ottobre 16, 2010

    la signora delle camelie

    Grazie caro, si gli oolong sono ottimi per digerire dopo un pasto abbondante, vanno bene sia quelli più freschi che quelli più ossidati e sono un toccasana per chi soffre di colesterolo (come il pu’er del resto). Si anche il she chung è ottimo per tutto il tratto digerente.