L'arte di bere il tè è un poema ritmato da movimenti armoniosi.

Nitobe Inazo

foglie3

Questo spazio è interamente dedicato all'arte del tè, che è la mia passione più grande. Qui troverai informazioni, lezioni sulla storia e la cultura del tè, degustazioni guidate, ricette, viaggi e potrai sognare piantagioni e sale da tè lontane.

Scopri tutti gli eventi, gli afternoon teas, le cerimonie ed i tea parties in programma oppure vieni a prendere un cream tea in villa.

Entra nel magico e raffinato mondo del tè!

Tea Party e cerimonie

Ultimi articoli dal blog

DSC09379

Immagini Giapponesi – Uji, la città del matcha

Uji cittadina nei pressi di Kyoto, famosa soprattutto per il maestoso Byodo in, uno dei tempi più belli del Giappone, immortalato sulle monete da dieci Yen e protetto dalle sacre fenici. Ma Uji è famosa anche per il matcha migliore…

DSC09562

Immagini Giapponesi – i sacri cervi di Nara

Nara, città alle porte di Kyoto, è un luogo unico per vari motivi: i suoi templi ed i suoi parchi sono patrimonio dell’Umanità, qui si trova il più grande Buddha del Giappone, qui si trovano i cervi sacri al buddismo,…

DSC09847

Immagini Giapponesi – gli infiniti torii del monte Inari

L’ingresso di questo mastodontico santuario Shintoista è protetto dalle volpi, messaggere degli dei, venerate come divinità e temute in quanto hanno il potere di possedere le anime degli uomini. La chiave in bocca alla volpe simboleggia la chiave del magazzino…

DSC08645

Un matcha perfetto in un bosco di bambù Zen

Kamakura fu antica capitale, ricca di templi e splendidi giardini. Uno di questi è quello del tempio di Hokokuji, costruito da Tengan Eko nel 1334 per commemorare Ashikaga letoki, il capostipite dei Takauji e dil primo degli shogun di Ashikaga….

versione 1

GINZA SUKI BAR, TOKYO

Appena arrivata a Tokyo, Yuske e Maiko mi chiedono cosa avrei voluto mangiare a pranzo. “Ramen!” E ramen sia, e che sia il migliore di Tokyo, il Ginza Suki bar nel quartiere di Ginza, la zona dell’alta moda e dell’alta…

Anji Bai Cha

Anji bai cha, tradotto: tè bianco di Anji, ma non si tratta di un tè bianco bensì di un tè verde pallido.Un antico manoscritto Cinese risalente a circa 900 anni fa racconta di questo magico tè dai bianchi e pallidi…