Shui Xian vs Laocong Shui Xian

Il Shui Xian è probabilmente uno dei cultivars più antichi di Camellia sinensis, se ne trovano antichissimi a Wuyi e a Fenghuang, e da questo cultivar ne sono stati selezionati molti altri famosissimi. Ma il Shui Xian è un classico e famoso tè wulong di Wuyi, e voglio presentarvene due versioni, una meno torrefatta prodotta con foglie di alberi antichi che hanno fra gli 80 e i 120 anni e una versione leggermente più torrefatta da arbusti di 40-50 anni. Le Intense note di uva spina, litchi, zenzero e orzo vengono ben valorizzate da una torrefazione più intensa nella versione da arbusto, mentre le caratteristiche aromatiche dell’albero andavano preservate con una cottura più leggera.

shuixian7

Shui Xian significa fata delle acque o anche caverna degli Immortali, può identificare un saggio su una montagna, un Taoista, una creatura immortale o fluttuante, un eremita.  Secondo la leggenda un contadino che viveva in semplicità non accettò il denaro offertogli da un funzionario locale per sottrargli la terra che coltivava. Il contadino decise di prendere i suoi pochi averi e cercare la fonte delle nuvole seguendo il corso del fiume verso la sorgente. Arrivato a destinazione dopo molti giorni incontra un Immortale che gli chiede cosa desiderasse, il contadino non cercava l’Immortalità ma solo la sorgente delle nuvole. Colpito dalla sua modestia l’Immortale gli regalò una pianta davvero speciale, il Shui Xian.

Il Shui Xian è uno yan cha con grandissimo fascino di roccia, delicate note floreale di fiori d’acqua e finale agrumato.

Shuixian da arbusti: sentori di tuberi, radici dolci, loto, iris ambra e margherita nelle foglie.

In bocca mineralità sapida molto intensa, ricorda la sensazione di un’acqua molto minerale, grano cotto e pane cotto. Il retrogusto è composto da un bouquet di fiori d’arancio, giuggiole e agrumi cremosi, praticamente una mousse d’arancio.

I fondi di infusione quando si raffreddano sprigionano profumi davvero molto floreali con accenni davvero intensamente cremosi.

Laocong Shui Xian da albero antico: nelle foglie sentori di margherite, calendula e crisantemo.

In bocca legno dolce, betulla, linfa, burro cotto ed una punta di arachide tostata. Il finale cremoso agrumato c’è ed è molto intenso ma decisamente meno sapido, questo laocong è dolce, morbido e molto vellutato. Un grande tè, elegantissimo e pulito.

Entrambi sono ottimi ma sono davvero molto diversi, il Shui Xian da arbusto vi può dare le classiche e affascinanti sensazioni dei tè di roccia, energetici ed esplosivi. Se volete un momento di eleganza e puro sapore, ricco e complesso optate per il Laocong.

Entrambi li trovate in quantità limitate presso La Finestra sul Tè, Padova

Prossimamente tutto il catalogo dei tè 2017!

www.facebook.com/lafinestrasulte

shuixian4