TOP TEN TEA – Il tè dei Mandarini, la nobiltà di un germoglio

DSC03485

Qualche giorno fa è stato il mio compleanno e quindi mi sono trattata bene, ho voluto viziarmi per tutta la settimana ed in questi giorni vi donerò di un decalogo speciale…
IL DECALOGO DEI MIEI Tè PREFERITI.

Cominciamo con il primo, Yin Zhen al gelsomino, detto anche Bai Hao Yin Zhen o Silver Needle.
Lo Yin Zehn è un tè bianco tra i più pregiati cinesi, in questo caso è aromatizzato ai fiori di gelsomino.
Ma non aspettatevi un gelsomino qualunque, questo gelsomino è una cultivar particolare che viene fatto crescere in filari a fianco alle piante di tè.
La sua delicatezza e dolcezza creano un aroma avvolgente attorno ad un tè che già nasce superiore.
Questo tè viene prodotto nella regione del Fujien e precisamente nelle zone di Zhenghe e Fuding a nord est della regione.
Secondo la tradizione i germogli vengono raccolti al mattino inoltrato per evitare di raccogliere germogli brinati, successivamente vengono posti ad essiccare su teli per qualche ora al sole e successivamente all’ombra.
I germogli vengono poi bloccati termicamente facendoli asciugare, e poi confezionati.
Quindi non è di certo la lavorazione a rendere pregiato il tè bianco ma la materia prima.

Yin Zhen al gelsomino, 80°C, un cucchiaio da minestra colmo per tazza, 7 minuti

Foglie secche: intenso profumo di gelsomino.Solo gemme carnose, grandi, lanuginose. La lanugine in effetti è molto fitta, il germolgio la utilizza per proteggersi dallìambiente esterno ed in tazza ci dona un sapore molto particolare e riconoscibile.
I fiori di gelsomino non ci sono, infatti nei tè al gelsomino pregiati, si trovano pochissimi fiori ( leggi il perchè in questo post).
Il colore delle gemme è argento.

DSC03487

Foglie bagnate:
olio essenziale naturale di gelsomino, maestosi germogli ancora chiusi che racchiudono magnifiche fragranze.
Questo gelsomino ricorda il narciso, l’osmanto, la gardenia, è un bouquet affascinante e per nulla pungente.

DSC03492

Infuso: dorato e caldo, leggermente torbido (dovuto alla lanugine).
Lontane note dolci vegetali accompagnano un gelsomino delicato, rotondo, davvero equilibrato con un’aromaticità che avvolge e riempie il palato magnificamente!

DSC03491

Magnifico anche alla seconda e terza infusione.

DSC03493

Per celebrare questo tè ho deciso di dedicargli un dolce, e se ve lo dico io (che sono molto autocritica) che questo dolce è il più perfetto, meraviglioso, equilibrato che io abbia mai creato, beh credeteci.

Pannacotta al cioccolato bianco e Yin Zhen al gelsomino… la perfezione dell’armonia, la cremosità della panna e la dolcezza del cioccolato bianco unito alla freschezza di questo tè che sgrassa e nel contempo crea un equilibrio di sapori ed aromi MAGNIFICI!
Un dolce veramente Zen.

DSC03488

Io l’ho servita con un coulis di lamponi al marsala, la cui acidità aggiunge un ulteriore sapore contrastante che crea un perfetto equilibrio dei sensi.
A presto anche la ricetta!

Buon tè a tutti!

8 Commenti